La chiesa parrocchiale

di San Martino

La chiesa fa parte di una delle parrocchie dei tempi remoti in Val Pusteria. Un sacerdote locale viene documentato fin dal 1267 e nel 1414 la costruzione della chiesa viene certificata. La chiesa è stata consacrata nel 1708 e nello stesso anno viene aggiunto un ampliamento. Il patrono dei tre altari viene dato a San Martino, Sant'Isidoro e alla sacra famiglia. Il nuovo altare maggiore viene eretto nel 1716.

All'esterno si possono riconoscere le caratteristiche di tuti gli stili occidentali. All'interno, nell' entrata ci sono le statue di San Florian e San Chrysanth (ca 1700). Il presbiterio è spostato al livello della navata centrale. I quattro altari sono stati disegnati da Johann Maria Reiter, realizzati da Augustin Valentin a Bressanone e disposi nel 1869 e nel 1895. Emanuel Walch invece, della valle di Lech, ha fato il dipinto dell'altare maggiore.

Prenotazione & richiesta


Veloce e senza burocrazia: Chiedete a noi o controllate voi stessi se è libero uno dei nostri appartamenti vacanze. Ci vogliono solo pochi click! >

Il primo patronato

C’è quello che è scritto sui libri di storia e poi c’è quello che è successo veramente. Qui potete venire a scoprire come San Martino è diventato secondo la leggenda il patrono della nostra chiesa.  >

Ferienpension Senfter|9932 Innervillgraten Gasse 69a|Osttirol, Österreich|Tel. 0043 / (0) 48 43 / 53 19 |Fax –51|info@senfter.at|www.senfter.at