Vita montana

I pascoli montani di Villgraten

"La cosa più bella che la gente di Villgraten possiede sono i pascoli." Questo l'ha detto Franz Josef Kofler, che anche ha scritto la canzone di Innvervillgraten. Ascoltandola durante il breve periodo estivo sui pascoli montani per una famiglia contadina deve essere sembrata come un concerto - e questo nonostante il duro lavoro.

I pascoli montani si sono formati perché le prime fattorie dei primi coloni furono presto divise, perchè la popolazione è cresciuta rapidamente. Le aziende agricole diventarono più piccole, e gli agricoltori dovevano fare affidamento su più fieno per l'alimentazione invernale. Il fieno lo trovarono nei prati ripidi di montagna fino a 2500 metri di altezza.

Si trasferivano ai pascoli con la famiglia e il bestiame e tutta la vita del paese si spostava lì per due, tre mesi e di domenica tutti scendevano al paese per andare in chiesa. A fine estate, a valle si doveva praticare la "Gruimat" il che significa falciare i prati per la seconda volta, e seminare cereali e lino. E per questo le famiglie tornavano a valle.

Questo ritmo è continuato per più di 500 anni. La motorizzazione e la costruzione di strade nel ventesimo secolo hanno portato alla fine di questo ciclo di vita. Ora è diventato facile portare il latte e il burro a valle e dormire a casa.

I rifugi minacciavano di crollare. Oggi sono utilizzate per il turismo rurale e semplice. Acqua fredda corrente, una stufa a legna, legna da ardere fuori della casa, un paio di piatti e bicchieri e letti rustici, questo è tutto quello che c'è.

Prenotazione & richiesta


Veloce e senza burocrazia: Chiedete a noi o controllate voi stessi se è libero uno dei nostri appartamenti vacanze. Ci vogliono solo pochi click! >

Il buffè di colazione

Prima colazione in vacanza, eccellente! Curata dalla padrona di casa senza fretta e con tranquillità. Tutto questo quando desiderate voi e quanto volete. >

Ferienpension Senfter|9932 Innervillgraten Gasse 69a|Osttirol, Österreich|Tel. 0043 / (0) 48 43 / 53 19 |Fax –51|info@senfter.at|www.senfter.at